Le attività di MAP4YOUTH

Il nostro team accoglierà tutti le persone interessate attraverso incontri tematici che si terranno in sedi dell’Università degli studi di Padova e in altre sedi pubbliche.

Il progetto si svilupperà attraverso 4 fasi principali: dalla FASE 2 (Laboratorio MAP4YOUTH) avranno inizio le attività di progetto. In questa fase, 250 giovani e 5 rappresentanti politici locali prenderanno parte a 5 giornate di formazione sul tema del Dialogo Strutturato e della Strategia Europea per la Gioventù, nonché sulla piattaforma MAP4YOUTH, le sue funzioni e i suoi obiettivi.

Nella FASE 3 (Meeting di Disseminazione), altri 160 giovani e 4 rappresentanti politici locali prenderanno parte a 4 giornate di disseminazione, durante le quali verranno introdotti al tema del Dialogo Strutturato e della Strategia Europea per la Gioventù; saranno esposti ai risultati dell’attività implementata precedentemente; verrà presentata loro la piattaforma ed infine, verranno invitati ad interagire tramite questa votando per la proposta preferita.

La FASE 4 (Meeting di Dialogo Strutturato) sarà principalmente dedicata all’interazione ed allo scambio tra i giovani (90) ed una rappresentanza di decisori politici locali (6): le due parti infatti discuteranno insieme delle proposte presenti sulla piattaforma ed i politici dovranno fornire i loro feedback rispetto agli elementi di maggiore validità e fattibilità delle proposte. Elemento fondamentale dell’attività finale, sarà la “carta di intenti” attraverso cui i rappresentanti comunali si impegneranno a realizzare le 6 proposte più votate.

 

– Mettiamo a tua disposizione tutte le slide, così da permettere a tutti la consultazione –

Introduzione al progetto:

Intro_Map4youth

Presentazione_Map4Youth

Strategia EU per i giovani:

MAP4YOUTH Presentazione Strategia EU per i giovani

Focus sul consumo di suolo:

ConsumoSuolo_15.11

Geocitizen, e-tool per la mappatura dei vuoti urbani:

Presentazione_Geocitizen

 

Attraverso l’utilizzo di metodologie di educazione non formale, le giornate di formazione vi serviranno a

Approfondire le proprie conoscenze su:

– la Strategia Europea per la Gioventù;
– il significato e gli obiettivi del Dialogo Strutturato (DS);
– le politiche locali: grazie al dialogo diretto che si instaurerà con i rappresentanti politici, i giovani partecipanti riceveranno informazioni dirette sia sullo stato di implementazione di progetti riguardanti la riqualificazione dei vuoti urbani, sia sul funzionamento dei processi politici locali e regionali in generale;
– il concetto di advocacy e di come, attraverso tale prassi, possano portare il proprio contributo ed influenzare le decisioni politiche prese a livello locale;
– il tema dei vuoti urbani, le sue cause e conseguenze, le modalità di analisi e riqualificazione;

 

Arricchire le proprie competenze attraverso:

– l’utilizzo di una metodologia sperimentata di educazione non formale per favorire la partecipazione dei giovani cittadini comunitari;
– l’uso di strumenti alternativi per partecipare attivamente ad iniziative nell’ambito delle politiche giovanili;
– un’attività sperimentale di advocacy che vi accompagni alla trasformazione di una propria idea in una proposta strutturata da presentare agli attori istituzionali responsabili;

 

Migliorare le proprie capacità di:

– analisi critica delle problematiche relative al proprio territorio, dei processi decisionali e delle modalità di interazione con classe politica;
– sviluppo, comunicazione e condivisione di proposte politiche concrete;
– condivisione di idee, lavoro di gruppo, capacità di dibattito, di mediazione e di negoziazione sia tra coetanei che tra loro stessi ed i decisori politici.

Le nostre attività consentiranno all’amministrazione comunale competente per i settori politiche giovanili, ambiente ed urbanistica, di inaugurare un piano di attività finalizzato al coinvolgimento attivo dei giovani nell’individuazione e implementazione di iniziative in ambito di politiche giovanili e nella rigenerazione urbana attraverso la rivalutazione degli spazi abbandonati.